.
Annunci online

TakeAwayBoy
un giardino d'ombra

12 febbraio 2011
DEdAns

Ecco tutte le mie oscurità. In fila indiana sulla porta di casa. Drin. Entrate pure…




permalink | inviato da TakeAwayBoy il 12/2/2011 alle 18:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
10 gennaio 2011
MASOCHISMI ONIRICI

A volte mi sento come Carrie: bellissima nel suo Vivienne Westwood bianco, sicura sulla scalinata monumentale della biblioteca, impeccabile nella mia acconciatura di piume e perfetta nel mio sogno romantico… Ma Big non arriva!




permalink | inviato da TakeAwayBoy il 10/1/2011 alle 23:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
25 dicembre 2010
PICCOLE NONNE CRESCONO

Quand’ero piccolo mio nonno voleva un nipote maschio (maschio come lo intendeva lui) e a ogni ricorrenza via di soldatini, palloni e macchinine… Invece tu avevi sempre un regalo “di scorta”. E me lo davi non appena il nonno si distraeva. Senza dire niente. Mi bastava guardarti negli occhi per capire tutto. Non abbiamo mai avuto bisogno di parlare. Noi due. A volte l’abbiamo fatto nella tua lingua. Ma neanche in quelle occasioni avremmo avuto bisogno. Era solo per custodire qualcosa di nostro che gli altri non potessero capire. E del resto non avrebbero capito. Love you.




permalink | inviato da TakeAwayBoy il 25/12/2010 alle 23:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
21 agosto 2010
DUE PAROLE

Scoprire per l'ennesima volta che dedichi le stesse canzoni a tutti i tuoi amanti. Vedere che riproponi lo stesso identico format ogni volta. Le infinite bugie per tenere tutto insieme. Mi mette una tristezza ancora più grande dei tuoi castelli di carte. Non mi ferisce nemmeno più. E' successo troppe volte ormai. Ci si abitua a tutto. Solo ogni volta il vuoto tra noi diventa più lontano. Solo appari ogni volta più piccino dei tuoi mutui e delle tue mille scuse. E adesso lo sai... Chiamami come vuoi ma non chiamarmi amore!

 




permalink | inviato da TakeAwayBoy il 21/8/2010 alle 16:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
20 dicembre 2009
J.J.

Oggi ti odio. E odio come continui a infilarmi stelle negli occhi...




permalink | inviato da TakeAwayBoy il 20/12/2009 alle 11:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
17 dicembre 2009
MIES

Se esiste un Dio creatore... Se esiste un Dio capace di perfezione nel creato...

 




permalink | inviato da TakeAwayBoy il 17/12/2009 alle 15:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
6 luglio 2009
NON SONO PIU' UN BARTENDER



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 6/7/2009 alle 17:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
7 maggio 2009
LAVANDA BOYBERRY
Sapevo che mi sarei fatto male... Ma non immaginavo che il buio facesse tanto male.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 7/5/2009 alle 22:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
22 febbraio 2009
BUONI AUSPICI (?)
Gemelli (21maggio - 20 giugno)

"Una volta colte, le opportunità si moltiplicano", scrive Sun Tzu nell'Arte della guerra, un antico libro cinese sulle strategie da adottare in tempi difficili. Ti trasmetto questo messaggio, Gemelli, perché stai entrando in una delle fasi più ricche di opportunità del tuo ciclo astrale. Che altro puoi fare per imboccare la strada giusta? Adotta un atteggiamento percettivo e ricettivo adeguato alla situazione, reagisci subito a ogni stimolo interessante e non dimenticare che la fortuna bacia chi si è dato più da fare per attirarla.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 22/2/2009 alle 21:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
8 febbraio 2009
(SWEET) DREW
Dai stiamo abbracciati così a far l’amore fino a lunedì… Vuoi vedere che ti amo.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 8/2/2009 alle 20:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
3 gennaio 2009
FORGOT
Pensavo che sarei invecchiato con te. Che non avrei più dovuto corteggiare e conquistare nessuno. E così ho dimenticato come si fa…



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 3/1/2009 alle 20:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
28 dicembre 2008
ORSETTO SBAGLIATO
Comunque io lo so che nella vita come lo faccio con te non lo farò mai con nessuno. Perché certe cose non ti possono capitare due volte…



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 28/12/2008 alle 13:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
28 dicembre 2008
LOVEFOOL
Orsetto sbagliato in arrivo. Fool me fool me...



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 28/12/2008 alle 0:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
24 dicembre 2008
MESSAGE IN A BOTTLE
Le caselle mail non dovrebbero mai dare la possibilità di archiviare nulla. Stasera non mi sarei trovato davanti a certi dolori. Non li avrei dimenticati. Ma forse non li avrei nemmeno ricordati così nitidamente. L’esilio di sei mesi del mio big bro’. Niente è più tornato come prima. Fingo di non vederlo ma lo vedo benissimo. E poi mi ricordo di quando certi orsetti sbagliati mi han suonato al campanello col cuore in mano. Chi avrebbe mai pensato di vedere il cuoricino di un orsetto stronzo. Per un attimo solo. Ma lo ricordo ancora. E poi quell’archivio mi ricorda quanto sei stato egoista e quanto male. Come ho potuto lasciarti fare tutto questo? Mi costringevi a una cinturà di castità mentre costruivi palazzi con lui. E non dimenticherò mai come il mio orsetto perfetto urlava quella sera a N.Y. e come mi ha dato dello stupido ragazzino. Ma in questo l’archivio mail non c’entra.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 24/12/2008 alle 22:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
23 dicembre 2008
SOULMATES NEVER DIE - NOSTALGIE 5
Ero piccolo. Non è una giustificazione. Ero così insicuro. Tanto insicuro da pensare di non essere abbastanza per te. Il tuo bene era tutto quello che volevo. Più di ogni altra cosa. Fortissimamente. Ero così impegnato a cercare di arrivarci, così affannato da non accorgermi che già lo avevo. Scusa. Quante scuse. Così ti lascio un biglietto che potrebbe durare all’infinito e che leggendolo potrà diventare ciò che vorrai… Sarà come un ricordo, come un saluto, come una carezza, sarà ciò che vorrai perché qui sarà contenuto tutto il bene che ti voglio....



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 23/12/2008 alle 0:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
22 dicembre 2008
NOSTALGIE (4) - SBAGLIATE
Mi sto facendo un pò di posto e che mi aspetto chi lo sa, che posto vuoto ce n'è stato ce n'è ce ne sarà. Ho messo via un bel pò di cose ma non mi spiego mai il perchè io non riesca a metter via te.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 22/12/2008 alle 21:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
21 dicembre 2008
MAGNOLIA & THE CITY - NOSTALGIE 3
Tu invece ci sei sul mobile dei ricordi. E ora c'è anche la città dietro Carrie e le altre. Prima non la vedevo neppure, ma ora... E stamattina ci sei anche negli occhi di Paola e Cristiana, che pure non ti hanno mai visto. Mai i tuoi occhi ma tante volte nei miei, nei miei racconti, nei nostri progetti, nei miei occhi. Che si abbassano quando parlano di cose così belle da non riuscire a sostenerle.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 21/12/2008 alle 14:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
20 dicembre 2008
SABATO POMERIGGIO - NOSTALGIE 2

Che cosa fai di solito il sabato pomeriggio? Un po’ Baglioni un po’ tempo delle mele? Aspetto tram. Sulla bella strada. *** Mi sembra un buon compromesso no? Non avrei proprio saputo come spiegare la tua presenza sul mobile dei ricordi. *** Le tue braccia lunghe. *** Che spreco le parole non dette. *** Mai.




permalink | inviato da TakeAwayBoy il 20/12/2008 alle 21:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
11 dicembre 2008
WE HAVE A SPECIAL NEED - NOSTALGIE 1
"Per vivere insieme non sono necessari legami di sangue. Gli individui che vivono sotto lo stesso tetto col tempo finiscono sempre per diventare una famiglia"
                                              (Banana Yoshimoto)
con amore



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 11/12/2008 alle 11:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
1 dicembre 2008
BAMBINI PERCHE'
A volte vorrei una fidanzata. Ma non so come si faccia. Esattamente come quando una ragazza vede un paio di scarpe bellissime (o anche un po' di più) ma di cui non c'è più il numero: e non se le può fare da sola. Come si fa a “fare” un paio di scarpe?!



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 1/12/2008 alle 19:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
2 novembre 2008
MISANTROPIE VARIE
Richieste impossibili. Preghierina preghierina… Far diventare intelligente una ragazza affondente, aprire il cuoricino dell’orsetto sbagliato e guardarci dentro, sciogliere un “accordo”, dirti che eri bellissimo l’altra mattina, allontanare la nostalgia di quell’unico orsetto perfetto, la mansarda con le travi bianche e le finestre sulla mia vita, mettere il mio nome su quel biglietto…



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 2/11/2008 alle 20:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
25 ottobre 2008
BACIO NO-CAR
Forse la mia amica delle medie ha ragione: sono troppo concentrato su me stesso. In questo periodo. E le coincidenze non bastano quando a dividere c’è un sentire troppo diverso. La’ ci pensi a quanto mi fan trasalire i messaggi sbagliati e a quanto son tranquillo quando rimando una cena che per qualcuno era tutto? Et tes bises sont si loin… Vorrei solo una serata leggera con la mia fag hag. Un cuba e una vodka tonic, grazie.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 25/10/2008 alle 23:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
12 ottobre 2008
LA MIA FAMIGLIA E' PROPRIO COSI'...



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 12/10/2008 alle 18:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
3 ottobre 2008
SILENZI

"Non mi ami più". Vuol dire che tu mi ami ancora?




permalink | inviato da TakeAwayBoy il 3/10/2008 alle 0:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
1 ottobre 2008
EMPTY
Si dice che ad ogni rinuncia corrisponda una contropartita considerevole.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 1/10/2008 alle 23:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
23 settembre 2008
UNEXPECTED

Incrociare lo sguardo del ragazzo disegnato, all'improvviso, per un istante velocissimo, mi destabilizza.




permalink | inviato da TakeAwayBoy il 23/9/2008 alle 20:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
23 settembre 2008
I DELETE

Quante volte ti ritrovo in questo piccolo week end.
E poi ritrovo un po' di me in Saint Germain Des Prés.

E poi ancora perdo un numero di telefono ma faccio
finta di non accorgermi. Delete.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 23/9/2008 alle 13:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
14 settembre 2008
I'M LEAVING YOU FOR THE LAST TIME



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 14/9/2008 alle 14:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
7 settembre 2008
PERE E CIOCCOLATO
Un sapone alla trementina e all’acqua ragia e un week end bellissimo. Delicato. Niente corse. Riso e pesce crudo. Paroline che corrono sulla tua schiena. Il “nostro” cinema. I dolci alle due di notte. Le nanne fino a tardi. Le mani che si cercano. Cherry pie. Famiglia. Di nuovo. Welcome home.



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 7/9/2008 alle 17:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
6 settembre 2008
I BAMBINI DI FREUD
Tutti uguali i figli dell’analisi. Loro possono fare e dire quello che vogliono. Prendere o lasciare. Tutto ruota intorno a loro e al loro io. Possono tutto. In nome della loro “rinascita”, per recuperare tutte le frustrazioni del passato... Bhe, lascio! C’è una linea sottile dove finisce la vostra libertà di dire e fare quello che volete e dove inizia la libertà altrui, linea che si chiama rispetto. Troppe volte la oltrepassate. Sempre io io io, mai gli altri…



permalink | inviato da TakeAwayBoy il 6/9/2008 alle 17:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 60396 volte